Teoria

The Leak Testing Revolution. Easy, Fast and Smart.

Calibrazioni e verifiche

Distinguiamo concettualmente la taratura periodica dalle verifiche ordinarie in due distinti processi:

Per taratura si intende un procedimento inteso a verificare il funzionamento complessivo dello strumento in termini di corrispondenza ai limiti dichiarati di precisione della misura elettronica e del funzionamento pneumatico.

La verifica ordinaria viene eseguita ad intervalli predefiniti ed é intesa a controllare la strumentazione nei limiti del normale utilizzo, e quindi verificarne l'indicazione di Buono e Scarto applicando rispettivamente un campione preposto a tale prova ermetico e uno con una perdita nota.

Entrambi i processi debbono essere eseguiti a intervalli di tempo prestabiliti. Analizzando vari capitolati o normative inerenti a tali procedure emerge che non esistono dati universalmente applicabili.

M2710 é il calibratore digitale portatile ForTest ideale per eseguire calibrazioni su strumenti di tenuta per il collaudo industriale.
 

Per maggiori informazioni consulta la scheda tecnica

L'intervallo tipico per l'operazione di taratura può essere stimato in 6 o 12 mesi. L'intervallo tipico per l'operazione di verifica ordinaria può essere determinato dal numero di pezzi prodotti e orientativamente ad intervalli pari al 25% della produzione giornaliera.

Tale taratura serve essenzialmente a impostare zero e fondo scala della misura assoluta di pressione, e, dove richiesto e comunque solo in termini di verifica, la misura di calo durante una prova. Discorso pertanto analogo al fine di eseguire un campione avente perdita controllata.



Indietro